Villa d’Este 2017, quintessenza del motorismo storico

Concorso d’Eleganza Villa d’Este: dal 26 al 28 maggio prende vita l’appuntamento di automobili e motociclette d’epoca più esclusivo al mondo. La nuova edizione andrà in scena, come di consueto, sul lago di Como, tra Villa d’Este e Villa d’Erba, e avrà come motto “Around the world in 80 days – Voyage through an era of records”. A lanciarlo Ulrich Knieps, a capo di BMW Group Classic, partner dell’evento. “Il weekend sarà un viaggio nel tempo”, ha spiegato Knieps, “che percorrerà la storia automobilistica dalle origini al presente, proiettando lo sguardo al futuro del settore”. Oltre alle classi definite per le rarità del passato, la sezione Concept Cars e Prototipi offrirà, infatti, uno sguardo al futuro a quattro ruote.

La manifestazione celebra il fascino delle auto d’epoca, un settore sempre più importante per le Case, per valorizzare il proprio passato, ma anche per creare nuove opportunità di business. A conferma di questo, nel corso della presentazione dell’evento è stata annunciata la prossima apertura di due centri BMW Classic, a Milano e a Roma.

L’edizione 2017. Tornando a Villa d’Este, le protagoniste della manifestazione saranno 51 vetture d’epoca, costruite tra gli anni 20 e gli anni 80, prodotte da 30 Case in 16 Paesi e divise in otto categorie, che sfileranno sotto gli occhi dei visitatori e della giuria, guidata dal presidente Lorenzo Ramaciotti. E gareggeranno per aggiudicarsi il premio Best of Show, Trofeo BMW Group, che sarà conferito all’automobile che meglio saprà interpretare i canoni di bellezza e unicità.

Con i suoi dodici marchi, l’Italia non solo è ben rappresentata ma, grazie alla Ferrari, vanta anche il marchio con il maggior numero di candidati: ben sette. Tra i modelli più attesi, la francese Ballot 3/8 LC del 1920 e la Bentley 4 ½ litri del 1929, che saranno l’una contro l’altra, come già capitato nel 1930, sul leggendario circuito inglese di Brooklands.

Eleganza su due ruote. In aggiunta alle vetture ci sarà anche una rosa selezionata di 40 motociclette storiche, di 35 marchi distinti, in arrivo da sei Paesi, che si sfideranno nel concorso riservato alle due ruote, giunto alla settima edizione.

Tra tradizione e innovazione. Nella sezione dedicata alle concept saranno esposti i prototipi che anticipano l’automobile di domani, creati dai designer contemporanei più rinomati, che stimoleranno un affascinante confronto tra epoche e stili, tra passato e futuro, tradizione e innovazione.

Da venerdì 26, i visitatori potranno ammirare negli spazi espositivi di Villa Erba (con ingresso libero) i veicoli che sabato sera saranno messi all’asta da RM Sotheby’s. Sabato 27, le moto saranno esposte a Villa Erba: alle 14 avrà inizio la parata delle due ruote in gara che da lì andrà a Villa d’Este. Sempre sabato, a Villa d’Este (dove l’ingresso è solamente a inviti) si voterà per assegnare il premio “Coppa d’Oro Villa d’Este”. La domenica, invece, le 51 automobili e le 40 motociclette in gara saranno presentate davanti alla grande tribuna del pubblico nel giardino di Villa Erba, dove saranno premiati i vincitori delle varie categorie. Infine, alla sera, la giuria internazionale di esperti assegnerà l’ultimo e più prestigioso premio per le automobili, il Best of Show, a Villa d’Este.