Enrico Bassani in solitaria vince ad Antrona

Alla sua seconda gara in solitario, Enrico Bassani ha fatto centro. A Vedano Olona, Festa dei Nonni, non √® uscito soddisfatto, ha ottenuto¬†risultati mediocri armeggiando da solo tra volante e crono;¬†ma stavolta, alla Varese-Antrona alla sua 14.esima edizione, ha colto l’assoluto guidando e cronometrando in modo autonomo. E il trionfo del vice presidente del club Auto Moto Storiche Varese, pilota di Carnago, giunge nel finale di una stagione molto fortunata per lui.

Con al fianco la figlia Ilaria, quest’anno era stato vincitore del Match race alla Varese-Campo dei Fiori (giugno), nel Trofeo Comune di Busto Arsizio e a Como – Giro del Lario (luglio); ora giunge la vittoria anche nella classica Varese-Antrona che ha colto da solo in abitacolo.

L’evento di Antrona, coordinato da Agostino Maccacaro, prevedeva 12 prove alla Schiranna ed altre 24 in quota, in Val d’Ossola.

Stavolta Bassani ha trionfato al volante della Abarth 750 Zagato ’57. Al secondo posto √® giunto Maurizio Magnoni con Marisa Vanoni di Golasecca su Triumph TR3 A (272 pen), seguito dai comaschi Ruggero Pignatta e Dario Gallorini su Giulietta spider (375 pen). Alla base del podio Falcetta, Barni, Zamperoni, Bevilacqua, Monzio Compagnoni, Micheli, Saresini.

E domenica 16 ottobre 2016 il club Vams Varese √® impegnato in un’altra classica d’autunno, la 15. Cronoscalata Erba-Ghisallo: almeno sette gli equipaggi schierati.