Chi ben comincia… Boracco-Bossi conquistano il ‘Trofeo Bellardi’

FESTA DI PRIMAVERA 2017: BORACCO ‘FULMINA’ CRUGNOLA NEL FINALE E SI AGGIUDICA IL TROFEO BELLARDI. BASSANI DEBUTTA CON MG M TYPE E PRECEDE ASPERTI E MAGNONI. SUCCESSO CORALE DI SQUADRA CORSE VAMS.

Prima di affrontare le dure sfide stagionali è tradizione misurarsi nella Festa di Primavera-Memorial Bellardi, giunta all’undicesima edizione. Trentacinque auto storiche e i rispettivi equipaggi si sono dati appuntamento a Venegono Superiore – località Piambosco – per la classica di inizio stagione organizzata dal club Varese Auto Moto Storiche e coordinata da Agostino Maccacaro, programmata su 72 prove crono, 36 prima e 36 dopo pranzo. Alla pausa di mezzogiorno era l’equipaggio composto da Roberto e Tommaso Crugnola al comando su Lancia Fulvia Coupé del 1971 (277 penalità) precedendo Roberto Boracco con Angela Bossi (A112 Abarth, 309 punti), quindi Roberto Asperti con Marzia Specchia (Fiat 600 D, 365 p.); quarti Enrico ed Ilaria Bassani al debutto su MG M Type, Sport Midget del 1929 (405 p), quinta Gabriella Scarioni (Austin Mini ’82, 431 p.), seguiti da Maurizio Causo (A 112, 437 p.), Andrea Palumbo (Fiat 127 ’80, 460 p.) Maurizio Magnoni (Lancia Fulvia HF ’71, 463 p.), Sergio Palpella (A 112 Elegant ’81, 559 p.) e, decimo, Enrico Falcetta (Fulvia Coupé, 751 p.). In avvio del pomeriggio, grazie alle prestazioni ottenute nelle prove crono, si osservavano i primi sorpassi in classifica: sfortunatamente forava Gabriella Scarioni, Causo la scavalcava; dopo la ventesima prova pomeridiana era Magnoni ad emergere con ottimi tempi e sorpassare Causo; alla 24.esima prova un sorpasso che vale il podio: è quello compiuto da Enrico Bassani nei confronti di Roberto Asperti per la terza piazza. Ma non è finita. Una prova dopo ecco il sorpasso di Robi Boracco nei confronti di Robi Crugnola che vale la vittoria: nel parco dei Padri Comboniani nella pc25 la A112 sbagliava di un solo centesimo, mentre la Fulvia di 12 centesimi. Da quel momento Boracco-Bossi si sono mantenuti su ottimi tempi concludendo vittoriosamente la gara. Lotta acerrima per la terza posizione in un’avvincente girandola di piazzamenti: a sei prove dalla fine Magnoni era salito sul terzo gradino del podio grazie a prove maiuscole, poi un errore lo arretrava a beneficio prima di Asperti poi di Bassani che, grazie ad un ottimo finale, assaporava la gioia del medaglia di bronzo. Doni e premi d’onore per tutti i migliori al termine di una giornata intensa che ha ben preparato gli equipaggi per le sfide di maggio, a partire dal Rallye Solidarietà di Bergamo gara d’apertura del Cristerium “Dagli Appennini alle Alpi” (13 maggio 2017).

Classifica finale Trofeo di Primavera 2017: 1. Roberto Boracco-Angela Bossi (A 112 abarth ’82) 596 punti penalità, 2. Roberto e Tommaso Crugnola (Lancia Fulvia Coupé HF ’71) 629 p., 3.Enrico ed Ilaria Bassani (MG MType ’29) 820 p.; 4. Roberto Asperti e Marzio Specchia (Fiat 600 D ’63) 828 p.; 5.Maurizio Magnoni-Marisa Vanoni (Lancia Fulvia Coupé HF ’71) 844 p.; 6.Gabriella Scarioni (Mini ’82) 873 p.; 7.Maurizio e Federico Causo (A112 Abarth) ’80) 876 p.; 8.Andrea Palumbo (Fiat 127 ’80) 1033 p.; 9.Mario Crugnola ed Edwige De Vitto (A 112 Abarth ’73) 1150 p.; 10. Enrico Falcetta (Lancia Fulvia Coupé 1.3 ’72) 1320 punti penalità. Seguono 11. Sergio Palpella,12. Marco Bìroli, 13.Cicconofri, 14. Mauro Saresini, 15. Marcello Gobessi, 16.Davide Zamperoni, 17.Dario Bevilacqua, 18.Agostino Vezzaro, 19. Giuseppe Braga, 20. Riccardo Aspesi.