Palumbo-Saresini attenti a quei due! Quando la 127 scioglie la neve

E’ accaduto un mese fa ma gli echi ed i ricordi brillano ancora: per la sesta volta il nostro portacolori della Squadra Corse VAMS, Andrea Palumbo, ha preso parte al Trofeo Bettega, una classica della regolarità del Triveneto, divenuta ormai così celebre da ritagliarsi la nomea (in chiave 2021 con le prove a media) di diventare il Montecarlo storico di casa nostra.

Stavolta il cantellese Andrea Palumbo si è avvalso come navigatore dell’amico Fabio Saresini, mentre precedentemente lo aveva navigato Mara Biàdico e l’amico di Andrea che con lui aveva preparato la Fiat 127 900 azzurra, Mauro Saresini tecnico stimato di Vedano Olona.

L’esperienza 2020 si è rivelata vincente per Palumbo, alla luce dei tempi fatti segnare e del continuo progredire lungo l’arco della competizione su neve, ghiaccio, pietraie sterrate. Alla fine a pochi decimi dal terzo assoluto, un quarto assoluto al sesto Trofeo Bettega per Palumbo da incorniciare, a dimostrazione di come tra l’alfiere della Squadra Corse VAMS (diretta da Gianfranco Crippa e Pier Guenzi) e la classica di marzo della regolarità nel Triveneto corra ottimo sangue ed una passione incontenibile.