Sabato 7 maggio 2016, ore 17.45. I soci del club VAMS (con le loro autostoriche) sono pregati di partecipare: inizieremo con la visita guidata allo stupendo Museo Fisogni delle pompe di benzina vintage a Tradate (via Bianchi23/25, accanto ai Carabinieri, a 30 metri dalla Statale Varesina – WEB: www.museo-fisogni.org). Ampio parcheggio interno. Ritrovo ore 17.45. Visita guidata.

 

Alle ore 19.15 circa trasferimento a Galliate L. al Ristorante al Torchio per cena – degustazione. Posizioneremo le autostoriche nel cortile accanto alla serra di Villa Bellardi, creata ad arte dal nostro indimenticabile past president Enzo Bellardi.

 

MENU DEGUSTAZIONE AL TORCHIO DI VILLA BELLARDI

Galliate Lombardo – via Piave 1

 

Aperitivo di accoglienza al Torchio di Villa Bellardi

TRIS DI ANTIPASTI A SCELTA

Gnocco fritto con crudo di Parma, Gamberi agli agrumi, Polipo con julienne di verdure

BIS DI PRIMI

Risotto con asparagi e gamberi, Caserecce al profumo di cacao con spinaci speck croccante e crema di taleggio

SECONDO PIATTO

Noce di vitello aromatizzata alle erbe con patate al forno

DOLCE

Vino bianco,rosso,acqua,caffè,digestivo

 

Costo visita guidata al Museo Fisogni Tradate e cena degustazione a Villa Bellardi Galliate : €37,00

 

INFO & PRENOTAZIONI (posti limitati) : Sergio Lemma : tel 333-779.25.80.

 

INFO: www.facebook.com/clubvams

MAIL: segreteria@automotostorichevarese.com


Non prendete impegni per Domenica 15 maggio 2016: da Milano a Varese va in scena, lungo le strade meno trafficate e piacevoli degli antichi Navigli ed alzaie, la prima edizione del DEFILE’ MILANO-VARESE con le auto e moto d’epoca anteguerra (fino al 1940).

Partecipazione ad invito. Organizzano il Club VAMS di Varese e il club CMAE di Milano con la collaborazione di altri club ASI amici, Gams di Gallarate e Vcc Como. Start da Villa Annoni a Cuggiono di Milano, tappa intermedia e prove d’abilità a Volandia/Malpensa, mentre gran finale a Varese, tra i Giardini Estensi e Piazza Monte Grappa.

Attesissimo il Concorso d’eleganza con due schieramento di votanti: una giuria di esperti e una giuria popolare. Per saperne di più attendete pochi giorni oppure contattate i nostri responsabili.
INFO: direzione@automotostorichevarese.com – tel. 338-684.27.89


Un secondo assoluto che vale oro. E’ quello che hanno conquistato i varesini Roberto Boracco con la moglie Angela Bossi nella gara di regolarità “In corsa con Medea” organizzata dalla scuderia storica 3T di Cremona. Con 284 penalità totali (soli 15 punti di distacco dal vincitore Salviato, su Fiat600D) il portacolori del Club Vams Squadra Corse si è brillantemente posto in luce in una gara che vedeva al via una cinquantina di equipaggi: Boracco ha trionfato nell’ottavo raggruppamento e, pur essendo partito con il numero 30, ha dimostrato di essere perfettamente in forma per le gare a cronometraggio elettronico. Al vertice della classifica finale alcune coppie esperte tra pressostati e cronometri, da Lumignon (4°) a Turelli (5°) e Bertoli (7°), da Rapisarda (8°) Bonfante (9°) ed Aliverti (10°). I distacchi che separano i primi dieci della classifica generale la dicono lunga sulla lotta accanita per vincere o per porsi in luce al top; basti dire che piloti noti e forti come Mario Crugnola, Gamberini, Nardiello, Fontana ecc. non sono riusciti ad entrare nella top ten. Un altro equipaggio del team VAMS Squadra Corse ha inaugurato a Cremona la sua stagione 2016: è quello formato da Maurizio Magnoni e dalla moglie Marisa Vanoni su Lancia Fulvia HF. Hanno terminato le prove in 22.esima posizione su 50 classificati. Vittoria tra le Dame di Gabriella Scarioni con la nostra portacolori, l’ottima navigatrice Ornella Pietropaolo, su Austin Mini: hanno preceduto di 14 punti le campionesse Fanti-Serri (Giulietta 1300).

In Corsa con Medea è gara organizzata a favore di un’associazione di volontariato MEDeA, Medicina e Arte, è una libera associazione senza fini di lucro, fondata a Cremona nel 2003 da persone che a vario titolo hanno avuto esperienza della malattia neoplastica. Sostiene con varie iniziative l’assistenza dei malati oncologici, dei loro familiari e amici e opera con i propri volontari a Cremona e in molti comuni limitrofi. MEDeA ha una sede operativa presso il Day-Hospital Oncologico dell’Ospedale di Cremona, utilizzata per poter essere più vicini ai malati oncologici e ai loro bisogni.


Giunta alla decima edizione, la Festa di Primavera conferma l’accoglienza degli equipaggi delle autostoriche a Venegono con regia curata dal Club Auto Moto Storiche Varese che ha voluto dedicare il trofeo più prestigioso della giornata al suo ex presidente, prematuramente scomparso: è il Memorial Enzo Bellardi. L’evento è aperto alle autostoriche fino al 1992 e valido quale Prova di Campionato Sociale 2016 (coeff. 1,5)..
Il programma della giornata prevede per lunedì 25 aprile il ritrovo e le verifiche delle auto dei partecipanti (dalle ore 8.30) presso la sede dell’associazione La Trasparenza di Venegono Superiore in via Solferino 4.
Ore 9.45: partenza della prima vettura per prove individuali di regolarità su un percorso privato con rilevamenti cronografici a cura dei Cronometristi varesini. Le prove si terranno nel magnifico parco del Seminario Arcivescovile di Venegono Inferiore.
Ore 12: pranzo comunitario presso l’associazione La Trasparenza.
ore 14: seconda parte di prove cronometrate e visita del Museo Frera di Tradate.
ore 17: premiazioni e saluti di commiato.
Iscrizioni presso la sede del club Auto Moto Storiche Varese (tutti i lunedì sera) entro il 19 aprile: quota di partecipazione 60€ a vettura e 40€ per i soci club VAMS. Iscrizioni oltre il 19 aprile fissate a 80€. Ai punteggi ottenuti saranno applicati i coefficienti per l’anno di costruzione dell’autostorica. La quota comprende cronometraggio, premi, due pranzi e la visita al Museo Frera di Tradate.
Nel corso della giornata saranno organizzati brevi tour, ospitando a bordo delle autostoriche i ragazzi disabili della Onlus Renato Piatti di Varese, opera benefica da anni legata al Club Auto Moto Storiche Varese.
INFO: Agostino Maccacaro – MAIL: ago1100@libero.it
INFO: www.facebook.com/clubvams


Collezionisti ed appassionati uniti in un abbraccio nel segno della passione per il motore storico. E’ la terza volta che il Club VAMS organizza il raduno con mostra scambio tra privati di auto e moto storiche in Piazza Repubblica a Varese, ampio spiazzo antistante la caserma Garibaldi, accendendo ricordi di un passato più o meno lontano in tanti varesini.
Il presidente Angelo De Giorgi, consiglieri e commissari di club federato ASI dal 2007 erano presenti ed hanno illustrato “gioielli” d’epoca e, al tempo stesso, hanno offerto a fianco ai soci VAMS opportunità di scambio, come in un vero mercatino, tra i proprietari. Diversi gli esemplari meritevoli di menzione: dalla Mercedes Pagoda alla Fiat Topolino modello Belvedere, dalla Porsche 924 Turbo alla Ferrari Testarossa, dalla A112 Abarth di un fiammante arancione alla Fiat 1100 turismo veloce con guida a destra che vanta la scritta “officine Lingotto” nel ricordo di un vero pezzo di storia dell’industria italiana. E anche tra le moto Sidecar Moto Guzzi, la rara Nsu Fox che hanno fatto rinascere la Germania del Dopoguerra, oltre a MV Agusta e Iso.
Il Club Vams ha presentato i suoi eventi 2016 che partono con il Trofeo Bellardi-Festa di primavera (25 aprile a Venegono) e terminano con Guidando l’Arte il primo sabato di novembre, legata al logo Porsche. Il prossimo 15 maggio le auto dell’Anteguerra (sino al 1940) sfileranno dai Navigli da Milano (Cuggiono-Villa Annoni) a Varese con un attesissimo Concorso d’eleganza; sabato 4 giugno si festeggeranno i settant’anni della Vespa con la rievocazione della Sei Giorni Motostoriche lungo le strade del Varesotto; sabato 25 e domenica 26 giugno riecco l’attesissima Coppa dei Tre Laghi e Varese-Campo dei Fiori che quest’anno si fregia della prestigiosa Manovella d’Oro ASI come capita solo a poche e prestigiose competizioni di livello nazionale. Da quest’anno l’evento di fine giugno è aperto alle storiche fino al 1969, con una schiera di gioielli fino al 1975 scelti da una giuria, oltre ad accettare tutte le storiche fino al 1995 nella manifestazione turistica e non competitiva.

INFO: tel. 0332-24-25-24 – ritrovo lunedì ore 21 via Correnti 2 – Varese.


Il Club Auto Moto Storiche Varese ricorda a tutti i soci che DOMENICA 3 APRILE 2016 organizza a Varese – Piazza Repubblica – ore 9 / 13 – la terza edizione del Mercatino Mostra Scambio tra privati di auto, moto ed altri veicoli storici. In occasione della mostra scambio 2016, il Club organizza un raduno di veicoli storici (anche non in vendita o oggetto di scambio), un’occasione ideale per ritrovarsi in centro Varese,dialogare di restauro e conservazione dei “nostri tesori” e per illustrare a tutti gli associati il programma degli eventi organizzati quest’anno dal Club VAMS Varese.
Ricordiamo ai soci che il nostro primo evento di stagione è fissato Lunedì 25 aprile 2016: Festa di Primavera – “Memorial Enzo Bellardi” a Venegono – prove crono e giornata divertente.
In piazza Repubblica a Varese uno stand del club VAMS federato ASI per info ed iscrizioni.


Varato il calendario delle manifestazioni organizzate dal nostro Club ASI Auto Moto Storiche Varese: si inizia domenica 3 aprile con il raduno-mercatino per privati a VArese e si termina con Guidando l’Arte, quarta edizione legata al monomarca Porsche, tour divertente e culturalmente ispirato tra le bellezze del nostro territorio. Ecco gli eventi 2016:

EVENTI ORGANIZZATI DAL CLUB VAMS NEL 2016

  • 3 aprile – Mitiche in piazza: mostra scambio tra privati di auto e moto storiche – Varese/Piazza Repubblica
  • 25 aprile – Festa di Primavera – Memorial Enzo Bellardi a Venegono – prove crono e giornata divertente
  • 15 maggio – Defilé Milano/Varese: lungo le alzaie dei Navigli con auto e moto d’epoca fino al 1940
  • 22 maggio – Raduno e passerella divertente con Fiat 500: da Varese ai borghi della provincia
  • 29 maggio – Bisuschio, Villa Cicogna Mozzoni: esposizione di auto e moto che hanno fatto storia
  • 4 giugno – Rievocazione storica della Sei Giorni Motostoriche: da Varese lungo le strade della provincia
  • 25-26 giugno – XXV Coppa dei Tre Laghi e Varese – Campo dei Fiori (Manovella d’Oro ASI)
  • 3 settembre: Tra Legno e acqua con vele e auto storiche/ Laveno
  • 17 settembre: La “DEA Citroen” sulle strade dell’Arte/Varese/Volandia
  • 2 ottobre: Festa dei Nonni/Vedano Olona
  • 16 ottobre: Gita Varese – Val Antrona
  • 5 novembre: Guidando l’Arte-Porsche Tribute/Varese e i poli artistici dell’Insubria.

ISD è la sigla della passione storica per la motocicletta. Declinata con targa Varese, la Sei Giorni Interternazionale è una dei fiori all’occhiello del nostro Club VAMS sorto nel 1989: cinque anni fa, riportando alla luce l’antica Six Days Varese 1951, il club varesino ha permesso agli amanti della moto storica, di sfogliare pagine memorabili di quella stupenda edizione, oggi attualizzata con un raduno di grande significato. Padrino numero 1 dell’evento era ed è Giuseppe Cau da Pontedera, vincitore dell’edizione 1951 tra gli scooter Piaggio Vespa.

Dalla rinascita della SEI GIORNI VARESE è insostituibile mossiere a fianco al presidente varesino Angelo De Giorgi. L’edizione 2016 è già stata lanciata e si terrà SABATO 4 GIUGNO: nessuno prenda altri impegni… Il team organizzativo del club VAMS, coordinato da Alberto Vaser, Armando Bonfiglio e soci, è già al lavoro per un raduno con prove d’abilità di indubbia seduzione con un itinerario che verrà certamente apprezzato per luoghi toccati, strade divertenti e momenti di convivialità.

E se la partecipazione 2015 fu massiccia da Club ospiti, come il Vespa Club Rho, anche quest’anno si attendono ampie partecipazioni. Non solo con club Vespa, ma anche valorizzando grandi marchi storici quali le varesine Aermacchi e MV Agusta ed una lunga serie di moto anni Venti/Trenta. Ci risentiamo presto e appuntamento a sabato 4 giugno 2016.


Il Club Auto Moto Storiche Varese e la Squadra Corse VAMS organizzano per sabato 20 febbraio 2016 una visita guidata (e scontata) al nuovo Museo Alfa Romeo di Arese con i soci e gli amici del Club Auto Moto Storiche Varese.
Il Club Auto Moto Storiche Varese e la Squadra Corse VAMS organizzano per sabato 20 febbraio 2016 un’interessante iniziativa aperta a tutti, divertente e culturalmente molto valida. E’ la visita guidata al nuovo Museo Storico Alfa Romeo di Arese: a spiegare nascita ed evoluzione dello storico marchio del Biscione e dei suoi gioielli sarà lo storico del motore del club VAMS, Giuseppe Colombo, consigliere del club VAMS. I partecipanti avranno la possibilità di parcheggiare le proprie autostoriche (o auto moderne) all’interno del parcheggio del museo e di avvalersi di uno sconto per l’entrata e il pranzo.
Costo totale: 30,00€. E’ obbligatoria l’iscrizione, comunicando il nominativo di tutti i presenti.
Questo il programma di sabato 20 febbraio 2016
9.30 – ritrovo all’ingresso del Museo storico Alfa Romeo di Arese – viale Alfa Romeo, 20020 Arese (Milano)
10 – inizio visita guidata con collezionisti ed appassionati, guidati da Giuseppe Colombo. Al termine nella sala spettacoli, proiezione filmato in 4D.
ore 12.30 pranzo a buffet nel ristorante del Museo Alfa Romeo
Iscrizione obbligatoria comunicando i nomi partecipanti a :
segreteria@automotostorichevarese.com
oppure
pierguenzi@gmail.com

INFO: Gianfranco Crippa – ds Squadra Corse VAMS – tel. 347-132.32.44


La notizia della scomparsa di Luciano Botto ci ha colto di sorpresa nel quieto relax del sabato sera. E ha turbato profondamente tutti i responsabili: il presidente Angelo De e il vice Enrico Bassani, i vertici di Squadra Corse VAMS Gianfranco Crippa a Pier Guenzi e i soci della Squadra Corse VAMS in cui Botto ha militato; con Luciano se ne va una parte di noi. Perché perdere l’amicizia terrena di un personaggio come lui significa che dentro di noi cede una stampella di passione per lo sport che infiammava da 45 anni il suo cuore e il nostro: i rally. Se ne è andato all’Istituto Monzino di San Donato Milanese dopo aver sofferto tanto per un cuore malandato, lui che viveva di grandi passioni nella sua Mortara.
Gare stradali di ogni tipo ha disputato dal 1972 ad oggi: prima rally veri, duri, sterrati, poi specialista degli asfalti prima di fermarsi e rigenerarsi, dal 2008 ad oggi, tra i migliori specialisti italiani di gare a Media, formula internazionale.
Amico d’infanzia di Francesco Giammarino – che confortiamo con tanto affetto per il dolore della perdita del grande amico Luciano – Botto aveva lavorato a lungo nel settore degli impianti d’energia. Negli ultimi anni si era dedicato alle gare a Media in Italia, Francia, Croazia poi organizzatore di gare di regolarità e sprint a Media. Ma il passato agonistico più brillante ed appagante per Luciano Botto sono stati i rally sin dagli anni Settanta: dal 4 Regioni del 1972 al 999 minuti, dal Rally Elba al San Remo, dal San Marino al San Martino di Castrozza, dal Valli Piacentine al Lugano, Ciocco, Targa Florio. Poi gare di velocità su terra in Belgio e Italia e gare di velocità su ghiaccio compreso la 24 Ore di Chamonix. Auto? Tante! Fiat 127, Renault 8 Gordini, A112 Abarth gr2, Fulvia HF 1.6, Opel Ascona, Manta e Kadett GTE, Fiat 124 Abarth, poi il tris d’assi magnifico: Lancia Stratos, Fiat 131 Abarth, Porsche Carrera 2.700 gruppo 4.
Con Squadra Corse VAMS di Varese Luciano e Francesco hanno collaborato attivamente per far nascere la Ronde del Cuvignone nella primavera 2011, la gara a media che piacque subito, alla prima edizione. Botto aveva passione contagiosa, senso pratico del pilota che sa bene cosa amano gli altri piloti e navigatori, assecondandoli con sagacia ed esperienza. Sarà difficile entrare nell’ordine d’idee che al suo cellulare non risponderà più con il suo stile, la sua gioviale disponibilità al dialogo, donando a tutti un bagaglio di cultura motoristica meravigliosa e sconfinata. Siamo vicini ai suoi figli, a Francesco Giammarino compagno di mille esperienze e agli amici del club storico di Mortara. Lo ricorderemo a Varese, lo faremo con la passione che lui ci ha contagiato. Ora però la ferita è aperta, il dolore ci avvince e la mancanza di Luciano è lancinante.